Un flash mob virtuale in tutta Italia e 4 panchine rosse

Pubblicato il 23 novembre 2020 • Comune

e

 

Anche Sansepolcro “presta la voce” alla campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne che si tiene in occasione della “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza", mercoledì 25 novembre.

Le iniziative in programma sono la pubblicazione di un video realizzato dall’artista toscana, Emma Castè e l’inaugurazione di alcune panchine rosse.

Le iniziativa sono coordinate da Catia del Furia, assessore alle Pari Opportunità. Mercoledì, quindi, sulla pagina Facebook del Comune, alle ore 11 sarà trasmesso il video “Oltrepassare la violenza”.

Inoltre l’amministrazione comunale ha voluto dare un ulteriore segno tangibile alla Giornata, così mercoledì saranno inaugurate 4 “panchine rosse”, diventate negli ultimi anni il simbolo della lotta alla violenza sulle donne.

Alle 11, in viale Osimo, ai Giardini “Silvana Falasconi”, sarà inaugurata la prima. Alle 11,45 in piazza Torre di Berta, su iniziativa del comitato “Le ragazze e i ragazzi del ’60”, ne saranno inaugurate tre, in ricordo delle tre vittime di femminicidio, sempre nel cuore di Sansepolcro: Silvia, Alessandra e Katia.  

 

“Sansepolcro aderisce alla campagna di sensibilizzazione "Oltrepassare la violenza" e lo ha fatto attraverso la realizzazione di manifesti che sono stati affissi in queste settimane in città e attraverso la proiezione di un filmato sulla pagina Facebook del Comune, mercoledì prossimo – spiega l’assessore Del Furia - Tutti i comuni, e sono tanti, che hanno aderito a questa campagna, proietteranno nei propri canali istituzionali lo stesso filmato alla stessa ora nell'intento di creare un flash mob virtuale. Così come i manifesti sono stati affissi in tante città d'Italia, per esprimere un comune messaggio contro la violenza. A proposito dei manifesti, mi preme ringraziare la Lino Service di Città di Castello che ha stampato gratuitamente il materiale, dimostrando una sensibilità straordinaria per l'iniziativa. Vorrei ringraziare anche la ditta Bellumore Lab di Sansepolcro per aver prodotto e donato la targa che verrà apposta nella panchina dell'amministrazione”.

Questa panchina è stata realizzata nel 2016 dagli operai del Comune e, da allora, è sempre stata esposta sotto le logge del Comune nella settimana del 25 novembre. “Ma quest'anno abbiamo deciso di darle una collocazione definitiva – continua l’assessore - La scelta del parco comunale è stata condivisa insieme alla Commissione Pari Opportunità, sia per la vicinanza alla scuola sia perché il parco è frequentato da molte famiglie. Ancora la violenza contro le donne è un fenomeno con dei numeri spaventosi che la pandemia ha purtroppo aggravato”.

 

Proprio per non dimenticare le vittime di violenza, Silvia, Alessandra e Katia e per rafforzare un messaggio di contrarietà, verrà realizzata anche un'installazione temporanea in Piazza Torre di Berta. Saranno posizionate, in attesa di una collocazione definitiva che avverrà nei primi mesi del 2021, tre panchine rosse realizzate dal “Comitato degli amici e delle amiche del 1960”, un comitato spontaneo di cittadini che, attraverso la realizzazione di questi splendidi manufatti, ha dimostrato forte spirito civico.

 

“Sono orgogliosa di essere riuscita, insieme alla Commissione, a portare a termine questo percorso e sono fiera che anche la Città di Sansepolcro abbia le sue panchine rosse” conclude la Del Furia.

 

Le inaugurazioni saranno in forma ristretta e chiuse al pubblico.

programma provinciale
Allegato formato pdf
Scarica