Eventi per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Pubblicato il 22 novembre 2023 โ€ข Comune , Cultura , Sanitร  e Sociale
๐†๐ข๐จ๐ซ๐ง๐š๐ญ๐š ๐ˆ๐ง๐ญ๐ž๐ซ๐ง๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐š๐ฅ๐ž ๐œ๐จ๐ง๐ญ๐ซ๐จ ๐ฅ๐š ๐ฏ๐ข๐จ๐ฅ๐ž๐ง๐ณ๐š ๐ฌ๐ฎ๐ฅ๐ฅ๐ž ๐๐จ๐ง๐ง๐ž, ๐’๐š๐ง๐ฌ๐ž๐ฉ๐จ๐ฅ๐œ๐ซ๐จ ๐ซ๐ข๐œ๐จ๐ซ๐๐š ๐ฅ๐ž ๐ฌ๐ฎ๐ž ๐ฏ๐ข๐ญ๐ญ๐ข๐ฆ๐ž ๐ŸŒน
In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, sabato 25 novembre l’Amministrazione comunale ha organizzato un appuntamento in ricordo delle vittime della Valtiberina.
Alle 10 del mattino la cittadinanza si riunirà per commemorare le tre giovani donne, vittime di violenza negli ultimi anni in Valtiberina, Alexandra, Silvia e Katia.
Questo significativo evento avrà luogo presso al Giardino di San Puccio, conosciuto anche come il Giardino delle Tre Panchine, un luogo simbolico che rappresenta la memoria e la speranza per un futuro libero da violenza. La scelta di questo luogo è un omaggio alle vite interrotte di tre giovani donne, e mira a sensibilizzare la comunità sulla persistente sfida della violenza di genere.
L'evento prevede momenti di riflessione, letture poetiche a cura di Caterina Casini dalla voce di Aliana Baldicchi, e la deposizione di fiori in memoria delle giovani donne che hanno perso la vita a causa della violenza di genere. Tutto sarà accompagnato dalla musica dei violini del M° Laureta Cuku Hodaj e la sua allieva Valentina Antonelli. Saranno presenti rappresentanti delle istituzioni locali, delle scuole e associazioni, uniti nel condannare ogni forma di violenza e nell'affermare il diritto di ogni persona di vivere libera e in sicurezza.
L'Impegno Comune: Dire No alla Violenza sulle Donne
“La Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne offre un'opportunità di riaffermare il nostro impegno collettivo per porre fine a tutte le forme di violenza di genere. Questo incontro non solo onorerà le vite perdute, ma sarà anche un segno tangibile del nostro rifiuto nei confronti della violenza e dell'impegno a creare una comunità più sicura, rispettosa e inclusiva.” Queste le parole dell’assessore alle Pari Opportunità Valeria Noferi che invita i cittadini a partecipare a questo momento di riflessione e solidarietà. “La partecipazione della comunità – conclude l’assessore - è fondamentale per creare un impatto significativo e promuovere una cultura di rispetto e uguaglianza.”